Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Vi ricordate dell’album “Disco Freak” di Al Vox che ho recensito tempo fa?
Bene, abbiamo l’uscita della versione Deluxe di questo stesso disco, con una scaletta di canzoni ancora più interessante.

POTETE TROVARE L’ALBUM 
https://alvox.bandcamp.com/album/disco-freak-dlx-version

 

Ma entriamo nel dettaglio: come sappiamo, l’album narra le vicende di un individuo che passa dalla dannazione (“Gimme a Fix”, prima traccia), alla salvezza (“Hey”, ultima traccia), attraverso un percorso interiore. Il suo autore, Al Vox, ha avuto un’idea a mio parere piuttosto interessante: portare alla salvezza le anime di chi ascolterà la nuova versione del disco in un modo tutto nuovo e, oserei dire, rivoluzionario.

Sappiamo infatti che i Social costituiscono un’ottima opportunità per veicolare la propria immagine di artista e la propria produzione, però devono essere utilizzati nella maniera più giusta e sana possibile, perché sono purtroppo accaduti episodi di mobbing anche su queste piattaforme, nate con lo scopo di aggregare le persone e farsi conoscere.

Quindi cosa ha pensato a questo proposito il nostro artista? Di divulgare un video minimal, che sia allegro e ironico, spensierato, in cui lui si prende anche un po’ in giro, che fornisca una chiave di lettura improntata sulla salvezza dalla possibile tossicità dei Social. La canzone di sottofondo è proprio “Hey”, quella che conclude il disco, e quella che più di tutte parla di salvezza.

Questo video è presente su YouTube, proprio una delle piattaforme Social per eccellenza, in un formato come detto diverso da quello del tipico video di una canzone, con lo scopo di far divertire, di indicare che la propria esperienza sui Social può essere fruttuosa se non si prende la cosa troppo sul serio e si riesce a sfruttare tutte le loro potenzialità, usandoli nel modo corretto, senza cioè lasciarsi intossicare e contaminare dagli stessi. L’esperienza sui Social, infatti, non deve far annegare la nostra vita in un mare di ansie, preoccupazioni e dipendenze.

In questo modo, il nuovo video di “Hey” è presente sul canale YouTube di Al Vox a partire dal 12 luglio alle ore 12 (interessante la coincidenza tra il numero della data e l’ora): l’artista ha deciso di crearlo, filmarlo e dirigerlo lui stesso. In questo modo, verrà veicolata l’uscita della versione Deluxe di “Disco Freak”, prevista in uscita per lo stesso giorno e la stessa ora sulla pagina Bandcamp di Al Vox.

Cos’ha di interessante questa nuova versione dell’album? Oltre ai 5 brani già presenti sulle piattaforme più famose e blasonate, contiene anche delle Demo prodotte in collaborazione con l’artista italo-britannico “Smokid” e un Remix della canzone “Gimme a Fix”, realizzato e prodotto dallo speaker radiofonico e DJ Bruno Santoro, un nome piuttosto famoso nel mondo della musica leggera italiana, perché negli anni ’90 ha partecipato ad alcuni Remix di brani degli 883.

Il tutto è accompagnato inoltre da una trovata secondo me rivoluzionaria, in questi tempi in cui i Social vedono sempre più persone passarci sopra gran parte del proprio tempo, ossessionati dalla voglia di ricevere quanti più like possibile e di avere una notorietà che nella vita reale non riescono ad ottenere. Abbiamo quindi anche la pubblicazione di un video (Anti)Social per rafforzare il concetto: la parola “Anti” è messa volutamente tra parentesi, perché non si vogliono demonizzare i Social, ma solamente far comprendere come utilizzarli in maniera sana e non psicotica, patologica, che è poi quello per cui sono nati, come ambiti di interazione all’insegna del divertimento, della spensieratezza e della voglia di ritrovare le proprie amicizie e stabilire un dialogo sereno con esse.

Alla fine quindi, l’iniziativa rivoluzionaria di Al Vox vede la pubblicazione di due video, uno che fa da manifesto al messaggio di serenità e distensione che lui vuole trasmettere, con l’invito a usare i Social nella maniera giusta, e un altro molto essenziale, ma allo stesso tempo coinvolgente e divertente, della canzone “Hey”, l’ultima traccia dell’album “Disco Freak”, in cui il suo protagonista sembra raggiungere finalmente la salvezza, dopo un percorso di redenzione, di purificazione e di catarsi.

Imprimetevi bene nella memoria la data del 12 luglio, che vede la promozione della versione Deluxe del disco di Al Vox, attraverso un’iniziativa che sfrutta il potere dei Social per indicare come utilizzare nel modo più corretto i Social stessi.

Il tutto avviene a mezzogiorno, in perfetta coincidenza con l’uscita del nuovo album, la cui pubblicazione chiude il cerchio di questa innovativa e stuzzicante operazione di promozione.

Al Vox si dimostra quindi un artista molto attento alle dinamiche sociali e agli avvenimenti che accadono nel mondo di oggi, e se può dare il suo contributo non si tira certo indietro: direi che tutto ciò è lodevole nella realtà musicale odierna, in cui tanti artisti cercano di sfruttare al massimo le potenzialità dei Social per farsi pubblicità e avere visibilità, senza però veicolare allo stesso tempo dei messaggi positivi, in grado di sensibilizzare le persone su alcune problematiche e proponendo una via di fuga, una possibile soluzione, un modo per sfuggire ai pericoli che la nostra appartenenza a una società sempre più virtuale può comportare.

Se fossi in voi, quindi, presterei molta attenzione all’evento e acquisterei la nuova versione del disco, che appare invitante, ponendosi un passo avanti rispetto a quella originaria e proponendo delle novità sia in termini di promozione che in termini di contenuti.

 

Contatti Social AL VOX

Instagram
Facebook
YouTube
Spotify

Leave a comment