Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
LIKE.A.NOVA, con il suo primo singolo riesce a penetrare l’anima di chiunque l’ascolti.
“BALLO DA SOLA”, IL SUO INEDITO


Ciao, è un piacere farti questa intervista, sei veramente un’artista pazzesca, la tua voce soul emozionale sa emozionare, iniziamo subito presentandoti ai nostri lettori, raccontati brevemente per chi ancora non conosce, chi sei? Chi è Like.aNova, chi e cosa si nasconde dietro questo nome?

Sono una ragazza del sud, terra di dove finisce la terra. Dal sud solitamente di scappa via, ai butta il cuore in fondo al mare e poi si torna d’estate a riprenderlo. Io ho deciso invece di rimanere, di non scappare via, sono fortemente legata alle mie radici ed alle tradizioni. Sono una cantante, sono perché niente altro potrei essere se non questo. Scrivo canzoni, canto melodie e costruisco tassello dove tassello una storia che cerco di raccontare.

  • Di te sappiamo che hai un passato ricco di gavetta, sei una musicista, hai avuto una bella esperienza con The Voice of Italy 2016 e una collaborazione con il rapper Ioria.
    Ti va di raccontarci come hai vissuto tutto questo? Cosa ti hanno lasciato queste esperienze?
    Sono eternamente grata ad ognuna delle mie esperienze passate, non perché siano tutte positive, ma perché, in qualche modo, mi hanno resa quella che sono oggi. The Voice è stato un viaggio incredibile, ma ero anche molto giovane per poterne cogliere ogni sfumatura. Ioria è una delle persone a cui voglio più bene al mondo. È un amico, un fratello, un uomo meraviglioso. Ha creduto in me in un momento in cui io non ci credevo abbastanza, mi ha trasmesso il coraggio e la voglia di mettermi in gioco.
  • Finalmente è uscito il tuo singolo “Ballo da sola”, vuoi presentarcelo? Com’è nato e di cosa parla?
    Nasce in un giorno molto caldo di agosto. Daniele Bleedz (altro tassello importante della mia vita) mi ha girato un beat chiamato “balletti sexy”. Era da molto tempo che ci eravamo ripromessi di lavorare insieme e sono molto felice che sia lui il produttore del mio primo singolo da solista. Io l’ho ascoltato e dopo 20 min avevo già melodia e testo. È stato un flusso di coscienza, ho raccontato la mia storia, Quello che stavo vivendo in quel momento.
  • Che aspettative hai per questo brano?
    Tendo a non volermi fare grosse aspettative, ma Ballo da sola mi sta regalando grandi soddisfazioni. La più grande è sentir dire alla gente “oddio, sembra che parli di me!
  • Quali sono i tuoi progetti futuri?
    Fare progetti in questo periodo è difficoltoso, io mi auguro di tornare presto live perché mi manca il pubblico. Mi manca cantare per la gente, mi manca togliere le scarpe a metà concerto e cominciare a saltare sul palco, mi manca la mia band, mi mancano i locali e le nottate fuori casa. Poi sicuramente nei miei piani c’è un EP…
  • Descriviti con un aggettivo, una parola o con una breve frase…
    LIKE.A.NOVA credo sia il giusto riassunto di quello che sono.
  • Dicci una frase del tuo brano ritieni più importante e significativa…
    BALLO DA SOLA QUESTA VOLTA PER ME. Ho imparato a mettere me stessa al primo posto, a volermi bene di più e vorrei che chiunque facesse suo questo concetto.
  • Ti piacerebbe duettare con qualcuno? Se sì, con chi ti piacerebbe cantare?
    Sogno un ft con Frah Quintale (di cui sono super fan!)
  • Perché la gente dovrebbe ascoltare la tua musica?
    Perché è vera, autentica. Quando scrivo parlo di me, di cose che riguardando la mia vita perché è la cosa che conosco meglio. Sono una ragazza del Toro, se mi piaci non te lo dico, ma ti scrivo una canzone!
  • Per quale motivo hai iniziato a fare musica? Cosa ti regala la musica?
    La mia vita è sempre stata strettamente correlata alla musica. I miei genitori erano entrambi dj in una radio, mio papà un chitarrista, io ho cominciato presto a collezionare vinili. La musica è il mio pane quotidiano.
  • Stiamo vivendo tutti un periodo difficile, a causa del covid, quale sarà la prima cosa che farai quando sarà tutto finito? (speriamo presto)
    Vorrei tornare a viaggiare ed ad abbracciare le persone.
  • Siamo arrivati a fine intervista… Domanda a scelta.
    C’è qualcosa che non ti ho chiesto ma avresti voluto ti chiedessi? Puoi farti una domanda e risponderti.
    – Credi che essere donna, oggi, sia penalizzante nel mondo della musica?

Credo che essere donna, oggi come ieri, sia penalizzante in tutti gli ambiti, ma sarebbe bello se cominciassimo noi donne a sostenerci di più!   Ecco perché vi lascio la mia top 5 di artiste emergenti che mi piacciono particolarmente, in ordine sparso :

  • Femmina
  • Carolina Bubbico
  • Sofia Brunetta
  • Gabriella Lapiana
  • Cristiana Verardo

Contatti Social LIKE.A.NOVA

Instagram
Youtube
Spotify

 

Etichetta 
Red Owl Records 
Ufficio Stampa 
Music and Media Press

Leave a comment