Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Come ogni mese ormai, anche Maggio lo vogliamo chiudere con un’intervista a qualcuno che ama la musica ma che nella vita fa altro…
lei è Mariatindara Diamante Pollina.

Ciao, siamo davvero contenti di poterti fare questa intervista.
Presentati ai nostri lettori, raccontaci brevemente la tua storia.
Chi sei e di cosa ti occupi esattamente? Il tuo profilo Instagram è pieno di passione.
Il piacere è tutto mio, grazie per quest’opportunità. Tindara è una ragazza che crede di essere come tante, solo con la testa più dura. Sino ad oggi ho avuto la mia dose di fortuna e di sfortuna prima di capire che entrambe sono frutto di scelte, quindi, per aumentare le mie occasioni, ho deciso di allontanarmi da casa da giovane, mi sono laureata all’Accademia di Belle Arti, ed ho sempre colto tutte le opportunità che mi si paravano davanti, compreso il canto! La mia storia sento sia ancora tutta da scrivere, perché non sai mai cosa la vita ti riserverà né le decisioni che ne conseguiranno. La mia intenzione è quella di cogliere al volo tutte le pazzie che si presenteranno!

  • Come dicevo il tuo profilo Instagram è pieno di passioni e le tue foto hanno tutte un certo stile. Quindi di te cosa scopriamo? Sei una modella, una presentatrice, e tanto altro… raccontaci di più…
    Ho sempre pensato di voler trasmettere qualcosa alle persone che rivolgevano la loro attenzione su di me. Ogni cosa che hai elencato rappresenta un mezzo per poter proporre un viaggio, reale o meno, nella mente di chi guarda. Un disegno, una narrazione, una canzone, una foto, sono tutte ottime opportunità per dialogare, lasciare e prendere qualcosa, che credo sia un pò il mio obiettivo nella vita!
  • Raccontaci anche della tua esperienza come presentatrice…
    Ho sempre amato l’arte in tutte le sue sfaccettature, quindi ho partecipato a fiere, feste ed eventi di ogni genere. Durante uno di questi un mio conoscente esordì dicendo : “Vedi tutto questo? Scommetto che io riuscirò a fare di meglio! Certo, ci sarà da lavorare , ma ci riuscirò!” Rimasi davvero divertita da quell’affermazione e allo stesso tempo ammirai quel suo moto di determinazione, per cui lo guardai e risposi : “Va bene, amico, se ci riuscirai io verrò a condurre e presentare l’evento!” Fu una sorta di promessa o di sfida, se vuoi, ma, vista la domanda che mi hai posto, non credo ci sia bisogno che continui nel dirti chi l’ha vinta!

    Credits: factory_associazioneculturale
  • Parliamo di musica. Che genere di musica ascolti? Quali sono i tuoi artisti preferiti?
    Uh, domanda difficile! Io ascolto praticamente ogni cosa ! Dalla musica lirica e classica , dal Gothic Metal alle canzoni dei cartoni animati! Direi che la risposta corretta da dare sarebbe : “ascolto ogni cosa che mi fa stare bene!” Ovviamente ci sono artisti che ascolto più di altri: Evanescence , Within Temptation , Epica …Cristina d’ Avena (ebbene sì, lo confesso ). Nel panorama italiano io sono di vecchio stampo! Potrei nominarti De Andrè, Ligabue, Piero Pelù, gli 883. Amo in particolare i brani che raccontano una storia, le narrazioni, e di quelle, sfortunatamente, ce ne sono davvero poche oggi!
  • Cosa rappresenta per te la musica?
    Hai presente quando intorno a te le cose vanno male e sembra che la tua vita diventi un film che va troppo in fretta e tu non riesci a starle dietro per quanto ti sforzi? Bene, la musica rappresenta lo “stop” sul telecomando, quel momento di pace in una sorta di tempo troppo veloce. L’artista è colui che trasmette ciò che sta vivendo al di fuori di quella pausa, esponendo il suo cuore o cercando di nasconderlo dietro parole potenti come uno scudo. La musica è arma, ma anche difesa, nella lotta quotidiana che affrontiamo!
  • Noi ci occupiamo prevalentemente di musica emergente, abbiamo un’etichetta e lavoriamo con artisti emergente. Volevo chiederti, cosa deve avere un artista per poter catturare la tua attenzione?
    Lo accennavo prima : personalmente mi attirano e affascinano le storie! Che sia amore, amicizia o un ideale che l’artista vuole portare avanti ! Potrei dirti che l’autore dev’essere sincero , senza piegarsi a quella sorta di aspettativa che il pubblico ha, ma semplicemente mostrandosi per ciò che davvero è. Qualche tempo fa ho pubblicato una foto in cui ho scritto la frase “Non sono io a dovermi adattare a voi”. Credo di non poter usare parole migliori per risponderti.  (UNA DELLE RISPOSTE PIU’ BELLE CHE POTESSI DARMI)

    credits: “Fashion & Cosplay”
  • In quale modo ascolti musica, Digital Store o preferisci cd, vinili?
    Io sono un tipo che cammina molto , quindi cuffie alle orecchie e via ! Oggi abbiamo molti mezzi per ascoltare musica e , almeno in questo , ci sono vari programmi che aiutano , specialmente nel suggerire qualcosa che potrebbe piacerci , a seconda di quello che stiamo ascoltando. In questo modo ho conosciuto molti artisti , ma, se dovessimo parlare di preferenze , quale modo di ascoltare musica se non dal vivo?
  • Usa tre aggettivi per descriverti… quali useresti?
    Difficile essere obiettivi nella descrizione di noi stessi . per prima cosa userei il termine “artista” , amo creare ,inventare , esprimermi senza paura nè riserve , quindi non credo ci sia parola migliore ! Un termine che molti hanno utilizzato nella descrizione della mia persona è “umana” ed ammetto che sino a qualche tempo fa davo per scontato che tutti lo fossero , ma mi sono presto dovuta ricredere . Per ultimo direi “controversa” , come amo sempre dire “nella mia testa siamo anche troppi”.
  • Ti va di lanciare un messaggio a tutti coloro che leggeranno questa intervista?
    Non abbiate paura di essere ciò che la gente definisce “scomodo”. Siamo tutti unici. Riflettete sul fatto che il brutto non esiste in natura e mostrate la vostra bellezza!

    credits: “Fashion & Cosplay”
  • Per quale motivo dovrebbero seguirti sui tuoi canali social?
    Sicuramente perché non ho alcuna intenzione di annoiare! Non importa che seguano me, ma che riusciamo a ritrovarci e ad unirci. La vera forza sta nel lottare tutti insieme.
  • Questa pandemia ci sta massacrando sotto ogni punto di vista. Qual è la prima cosa che farai quando sarà tutto finito?
    Sono in piena astinenza da viaggi, concerti , cinema …credo ,in effetti, che tornerò semplicemente alla mia “normalità”. Come tutti ho il desidero di evadere da questa prigionia e, quando sarà possibile , sono sicura che ricomincerò a cogliere ogni opportunità. Già da ora posso però farti un piccolo spoiler: essendo nuovamente zona gialla sono stata contattata per ricominciare a posare per nuove foto! Spero, inoltre, di poter ricominciare presto con le lezioni di canto.
  • ph. “Francesco Pellegrino” di Fashion & Cosplay

    Siamo arrivati a fine intervista… Domanda a scelta.
    C’è qualcosa che non ti ho domandato ma che avresti voluto ti chiedessi? Puoi farti una domanda e risponderti.
    Cosa provi quando canti?
    Avere un pubblico per il quale esibirmi è il massimo ! Quando canto sono sempre agitata , ma appena la musica si spande sento di poter fare ogni cosa nella mia imperfezione . Vedo le persone ridere, piangere ed è qualcosa di intimo e personale , come se stessero rispondendo a una domanda che solo loro conoscono ed io sono semplicemente un foglio bianco che concede l’opportunità di scrivere . Non credo esita qualcosa di altrettanto meraviglioso.

Grazie per il tempo dedicatomi . Vorrei solo aggiungere questo : la musica si espande e ci lega in un grande abbraccio. Dovremmo sempre ascoltare.

 

 

Contatti Social MARIA TINDARA DIAMANTE

Instagram
Facebook

Leave a comment