Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Laura Pausini non vince l’Oscar ma è felice, la sua candidatura è già stata
una grandissima vittoria.

Si è esibita sulla terrazza del Museo del cinema nel suo smoking, un tuxido dorato che Pierpaolo Piccioli, Maison Valentino, ha disegnato per lei, mentre per la cerimonia ha indossato un lungo abito nero, firmato sempre Valentino. 
L’esibizione di ‘Io sì / Seen’ nel pre-show registrato accompagnata al piano da Dianne Warren.

 

Grandissima l’emozione che accompagna Laura Pausini in questa lunga nottata, agli Oscar 2021. Divisa in due momenti: il preshow che l’ha vista protagonista con Diane Warren e la performance dalla terrazza del Museo del cinema firmato da Renzo Piano registrata qualche giorno per l’apertura della cerimonia degli Oscar.

La canzone Io sì / Seen dal film di Edoardo Ponti con Sophia Loren La vita davanti a sé era una delle cinque candidate agli Oscar,  ma è stata battuta da H.E.R. con il brano Fight for you da Judas and the Black Messiah. Diane Warren l’ha accompagnata al pianoforte insieme a un’orchestra di musicisti, tutti in rosso, come il piano a coda suonato dalla cantautrice americana. Per lei si trattava della dodicesima nomination senza aver mai vinto la statuetta.

A fine serata, quando in Italia è ormai quasi mattina, scrive sui social: “Torno in Italia felice di aver vissuto un’esperienza irripetibile nata per un messaggio importante che condivido completamente e per la grande passione che dopo ventotto anni ho ancora per la musica che non è solo il mio lavoro, ma è la mia vita. Torno in Italia felice di riabbracciare la mia bimba che mi aspetta e con la quale festeggeremo di ritrovarci dopo la prima settimana di lontananza della nostra vita. Ma le racconterò il sogno di una notte incredibile” aggiunge nel post insieme a una gallery che si chiude mentre si accinge ad addentare un hamburger.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Laura Pausini Official (@laurapausini)

 

LAURA PAUSINI IG

Leave a comment