Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Continuano le interviste ai talenti di PaKo Music Records,
oggi abbiamo la giovane cantautrice Chiara Lena. Facciamo due chiacchiere con lei per scoprire meglio il suo percorso, il suo sogno e la sua persona. Invitiamo anche ad ascoltare la sua musica nelle nostre playlist e su tutti i Digital Store.

Ciao Chiara, ben ritrovata, questa sarà un’intervista diversa dalle altre.
LA PRIMA E’ UNA VIDEO DOMANDA
Raccontati brevemente, salutando gli ascoltatori/lettori di PaKo Music.
Quali differenze ci sono tra Gianluca persona e il tuo personaggio?
Cantaci e suonaci 30 secondi del tuo ultimo brano.

  • Qual è la cosa che ami di più della musica? E nel fare musica? (fare nel senso lavorare con la musica)
    Della musica amo un po’ tutto, i suoni, le parole, la voci, tutto l’insieme che crea l’armonia che poi noi ascoltiamo e apprezziamo, è talmente un insieme di cose diverse che è il risultato quello che maggiormente apprezzo. Però se si deve vedere da un punto di vista diverso direi che amo la musica perché permette di crearsi un mondo tutto proprio in cui ogni cosa è possibile, senza nessun limite.
    Del fare musica amo il poter esprimere me stessa tramite il canto, che è l’arte che più mi fa emozionare e sentire me stessa al cento per cento.
  • Cosa credi ti differenzi da tutti gli altri artisti? E secondo te, o secondo, chi ti sta vicino quali sono le tue peculiarità?
    Sicuramente come personalità sono molto particolare e questo si rivede molto anche nelle mie canzoni. Mi piace molto sperimentare e mettermi in gioco, tant’è che ho creato diverse canzoni con stili diversi proprio per dare al mondo la visione di tutti i diversi lati di me.
    Ma nel canto le mie peculiarità sono senz’altro il suono un po’ nasale (che anche con le lezioni di canto non è mai andato via del tutto) e la potenza vocale con cui mi piace far esplodere i miei pezzi.
  • Il tuo ultimo brano s’intitola “Shine”, raccontaci com’è nato e di cosa parla. Scrivici la frase che reputi più significativa.
    Il mio ultimo pezzo parla del dover affrontare la vita nonostante tutti gli ostacoli che la vita ci pone davanti, perché noi dobbiamo splendere e per farlo non dobbiamo farci abbattere mai da nulla e continuare a combattere. È nato diversi mesi prima, in italiano, pensato più come pezzo molto più acustico, ma poi con un messaggio così forte mi sono detta che doveva per forza esplodere in tutto il suo splendore, appunto.
    La parte che reputo più significativa è la seguente: “Don’t think too much/ It’s not worth it/ Life keeps going/ Be yourself/ And shine” che vuol dire: “Non pensare troppo, non ne vale la pena, la vita va avanti, sii te stesso e splendi”
  • Stai facendo tanti sacrifici pur di realizzare il tuo sogno, cosa ti aspetti dal prossimo futuro?
    I sacrifici sono normali quando si insegue un sogno così grande e soprattutto quando si cerca di ottenere qualcosa dal proprio lavoro, quindi mi aspetto innanzitutto di migliorare sia nel canto che nella creazione di nuovi pezzi e poi di poter arrivare ad una discreta visibilità così da condividere ciò che amo fare con tutti.
  • Per diventare famosi, o meglio per vivere di musica, ci vuole tanto impegno, pazienza e sacrificio e non sempre ci si riesce. Pensi di essere nella direzione giusta, o credi si debba modificare qualcosa? In caso, cosa?
    Penso di essere molto lontana dall’essere visibile e so che devo e posso fare molto di più, ad esempio concentrarmi molto sul portare la mia musica nei locali per esibirmi dal vivo.
  • Il Covid ha fermato per più di un anno i live, ora piano piano stiamo ripartendo, ma la situazione è pur sempre critica. Com’è la situazione da te?
    Pian piano si stanno riaprendo i locali e anche le varie serate a tema musicale, anche se per gli eventi dal vivo penso che le persone abbiano ancora bisogno di un po’ di tempo, soprattutto le piccole imprese.

  • Per quale motivo fai musica e, soprattutto, cosa ti spinge a continuare nei momenti di sconforto, che immagino ci siano di tanto in tanto?
    Nella mia vita non vedo altro che questo, diciamo pure che non ho un piano B! Per me da qualche anno a questa parte mi vedo solo a fare musica e continuare a condividere pezzi di me e dei miei pensieri con tutto il resto del mondo e magari con qualcuno che si trova o si è trovato nelle stesse situazioni che descrivo con la mia musica.
  • Dall’anno prossimo si deve puntare in alto, questo periodo è stato un po’ una prova, ma ora si deve iniziare a giocare per vincere… Chi lavora con te e chi crede in te, si aspetta tanto, come pensi di lavorare da adesso in poi?
    Voglio mettercela tutto per non deludere chi mi ha affidato la sua fiducia, ma soprattutto me stessa, perché la prima che deve credere in me sono io e senza questo non si può andare avanti! Le idee ci sono, il tempo si trova e bisogna fare in modo di allargare la cerchia il più possibile!
  • Dai un consiglio a coloro che leggeranno questa intervista e vogliono iniziare a fare musica seriamente….
    Non abbiate paura di mettervi in gioco, la vita è una sola, è breve e non c’è tempo per avere paura. Anche se all’inizio sembra tutto un sacrificio le soddisfazioni arrivano quando le persone iniziano a farvi i complimenti per i vostri lavori. E non parlo di complimenti di circostanza, ma di complimenti veri. Magari non saranno tantissimi, sarò onesta, ma quei pochi o tanti che saranno mi faranno sicuramente sorridere e vi lasceranno nel cuore un calore impareggiabile.
  • Siamo arrivati a fine intervista… Domanda a scelta.
    C’è qualcosa che non ti ho domandato ma che avresti voluto ti chiedessi? Potete farti una domanda e risponderti
    .

    Mi chiederei: Come supero il blocco creativo?
    È una domanda tosta perché tuttora non so come fare, quindi me lo chiedo anche per provare a spronarmi e spronare chiunque si trovi in questa situazione. Non bisogna smettere di provare, anche se ogni tentativo sembra un fallimento, anche se non ci piace nulla, dobbiamo sempre far fluire la creatività in ogni modo possibile e non dire: no, non riesco, lasciamo perdere.
    Come lessi in una citazione: Se non trovi l’ispirazione, creala.

Contatti Social Chiara Lena

Instagram
Facebook
Youtube
Spotify

Etichetta 
PaKo Music Records

Leave a comment