Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Con noi un altro talento che arriva da PaKo Music Records, continuano le interviste ai nostri artisti,
lui è Patrick De Luca e oggi si racconta per noi.
Ascoltate la sua musica su tutti i digital store e le nostre playlist. 

Ciao Patrick, Ben ritrovato, questa sarà un’intervista diversa dalle altre.

LA PRIMA E’ UNA VIDEO DOMANDA
Raccontati brevemente, salutando gli ascoltatori/lettori di PaKo Music.

Quali differenze ci sono da Patrick persona e il tuo personaggio?
Cantaci e suonaci 30 secondi del tuo ultimo brano.

  • Qual è la cosa che ami di più della musica? E nel fare musica?
    Della musica amo il modo in cui coinvolge e unisce, in una sensazione, persone anche diverse l’una dall’altra. La musica traduce le emozioni, le sensazioni quelle impossibili da spiegare a parole, la musica non ha pregiudizi. Più ci si contorna di musica più la vita prende colore.
  • Cosa credi ti differenzi da tutti gli altri artisti? E secondo te, o secondo, chi ti sta vicino quali sono le tue peculiarità?
    Ogni persona ed ogni artista è differente, essere se stessi, conoscersi e ascoltarsi aiuta a trovare la propria individualità.
  • Il tuo nuovo brano s’intitola “In questa notte buia”, raccontaci com’è nato e di cosa parla. Scrivici la frase che reputi più significativa del tuo ultimo brano.
    È nato come uno sfogo, come la voglia di rivalsa, parla dell’importanza dell’accettazione personale e del prossimo al fine di ottenere una società più unita e più coesa. “Voglio vedere un figlio avvolto nell’accettazione, con i difetti accompagnati in pregi libera emozione che dipinge il mondo grigio di chi vuol essere il migliore”.
    Essere il migliore è una cosa molto bella ma è importante lavorare per essere migliori di sé stessi non di qualcun altro.

    credits Photovoba
  • Stai facendo tanti sacrifici pur di realizzare il tuo sogno, cosa ti aspetti dal futuro?
    Di vivere con quello che amo fare di più.
  • Per diventare famoso, o meglio per vivere di musica, ci vuole tanto impegno, pazienza e sacrificio e non sempre si riesce.
    Pensi di essere nella direzione giusta, o credi si debba modificare qualcosa? In caso, cosa?

    Ognuno ha un percorso differente in base al contesto in cui è nato, c’è chi ha più talento e chi meno ma credo che la differenza la faccia sempre il duro lavoro.
  • Il Covid ha fermato per più di un anno i live, ora piano piano stiamo ripartendo, ma la situazione è pur sempre critica. Com’è la situazione da te?
    Fortunatamente negli ultimi mesi ho ricominciato a suonare live e sono molto felice di questo. Spero che il peggio sia passato.

  • Per quale motivo fai musica e, soprattutto, cosa ti spinge a continuare nei momenti di sconforto, che immagino ci siano di tanto in tanto?
    Il fatto che ogni volta che faccio musica mi sento bene, mi spinge a migliorare sempre di più a sacrificare diverse cose. Ma è un sacrificio che ripaga sempre quello della musica, soprattutto interiormente.
  • Dall’anno prossimo si deve puntare in alto, questo periodo è stato un po’ una prova, ma ora si deve iniziare a giocare per vincere… Chi lavora con te e crede in te, si aspetta tanto, come pensi di lavorare da adesso in poi?
    Continuando a fare quello amo. Dormire poco, scrivere e suonare tanto.
  • Dai un consiglio a coloro che leggeranno questa intervista e vogliono iniziare a fare musica seriamente….
    L’unico consiglio che posso dare è non fermarsi, se davvero si ama una cosa non fermarsi. Più ami la musica e impari a conoscerti più questa cosa diventa semplice.
  • Siamo arrivati a fine intervista… Domanda a scelta.
    C’è qualcosa che non ti ho domandato ma che avresti voluto ti chiedessi? Puoi farti una domanda e risponderti.
    Non ho nulla da aggiungere, grazie

 

Contatti Social Patrick De Luca

Sito Web

Instagram
Facebook
Youtube
Spotify

Leave a comment

Visit Us On InstagramVisit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Linkedin