Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
RELATIVO; oggi abbiamo una chiacchierata con un ragazzo capace di arrivare dritto al cuore per la sua semplicità e perché le sue canzoni hanno qualcosa che cattura migliaia di ragazzi, probabilmente perché ci si rispecchia. 

Ciao Relativo, bentornato sulle nostre pagine.
Iniziamo subito presentandoti a tutti coloro che ancora non ti conoscono, raccontaci brevemente la tua storia.
Chi sei e cosa fai? Come ti sei avvicinato alla musica?
Sono un ragazzo forse un po’ particolare, a tratti folle, che fa della vita la propria malattia e della musica la propria medicina. A quest’ultima sono sempre stato legato, nonostante fino a pochi anni fa io scrivessi soprattutto poesie. Nel 2017 ho iniziato a scrivere anche canzoni, creando sia i testi che le melodie.

  • Qual è significato il tuo nome d’arte, RELATIVO? E come mai negli hashtag lo scrivi con il 4, Rel4tivo?
    Ho scelto questo nome d’arte perché preferisco i dubbi alle certezze. Chi non ha dubbi, tende a non ascoltare chi ha un punto di vista diverso dal proprio e difficilmente potrà cambiare la propria idea, essendone convinto. Con questo non voglio dire che, essendo tutto relativo e incerto, allora non si debba mai prendere una decisione; voglio invitare piuttosto a guardare le cose da tutti, o almeno tanti, punti di vista diversi. Solo così è secondo me possibile prendere una decisione consapevole e giusta. Una volta che la decisione è stata presa, poi, bisogna battersi per la propria idea, senza tirarsi indietro. Riguardo agli hashtag, utilizzo e faccio utilizzare l’hashtag #rel4tivo perché rimanda al mio username di Instagram, ovvero appunto @rel4tivo (@relativo era già occupato).
  • Quale significato dai alla musica? Cosa rappresenta per te?
    La musica è la mia compagna per la vita, anche se è molto gelosa della scrittura, con cui sono legato allo stesso modo. Per me rappresenta tutto ciò che di buono c’è nella mia vita: è sfogo, ma è soprattutto salvezza.
  • Veniamo al tuo ultimo lavoro intitolato “Promessa” vuoi parlarci di questo brano? Com’è nato e di cosa parla?
    Certo! “Promessa” è un brano che parla di solitudine e depressione, a partire da situazioni molto personali, ma nel tentativo di descrivere, per quanto possibile, una malattia, la depressione, di cui molto soffrono e che troppi ancora sottovalutano.

  • Dai più importanza al testo, alla melodia o alla produzione?
    Il testo e la melodia sono i due elementi principali di una mia canzone.
  • Scrivi la frase più significativa del brano?
    “Io per stare bene non ho bisogno di nessuno”.
  • Per quale motivo fai musica? E per quale motivo la gente dovrebbe ascoltare le tue canzoni?
    Faccio musica per qualcosa che va oltre la passione, direi per esigenza. La gente dovrebbe ascoltare le mie canzoni perché ho qualcosa da dire.
  • Sbirciando sui tuoi social e negli Store, vedo che hai ottimi risultati. Complimenti. Ora cosa dobbiamo aspettarci dal prossimo futuro?
    La mia passione sta diventando un lavoro. Direi che è arrivato il momento di alzare l’asticella.
  • Che differenze noti tra la persona che sei ora e colui che eri cinque anni fa? Come t’immagini tra cinque anni?
    Cinque anni fa, nonostante venissi spesso emarginato, sognavo sempre in grande. Alcuni sogni, col tempo, sono diventati realtà, altri sono andati in fumo. Sicuramente oggi sono un po’ più maturo e realista, ma voglio vivere questo sogno senza che questo diventi un incubo.
  • Come ti senti in questo periodo? Come sta Salvatore?
    Molto male, detto sinceramente. Sto ancora combattendo contro dei problemi psicofisici che mi impediscono di vivere una vita normale. Sono tuttavia fiducioso che le cose possano, anzi debbano, cambiare. Troverò il mio equilibrio.

  • Siamo arrivati a fine intervista… Domanda a scelta.
    C’è qualcosa che non ti ho domandato ma che avresti voluto ti chiedessi? Puoi farti una domanda e risponderti.
    Relativo, come mai non partecipi a un talent show?
    Perché non mi sento ancora pronto, voglio studiare e migliorarmi il più possibile prima di presentarmi ai provini di un programma televisivo.

 

Contatti Social RELATIVO

Instagram
Facebook
Youtube

Spotify

Leave a comment