Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Un’altra intervista interessante con un giovane cantautore romano, Riccardo Pizziconi, uno di quei cantautori che quando scrivono un brano usano il cuore e si fanno trasportare dalla musica. Oggi è con noi per presentarci il suo ultimo inedito “Dentro Me”.

Ciao Riccardo,
è un piacere averti con noi e poterti fare questa intervista, complimenti per il tuo brano, molto intenso.
– Racconta ai nostri lettori un po’ di te, chi sei? Chi è Riccardo?
Riccardo è un ragazzo di 30 anni che negli ultimi 10 anni si è dato molto da fare in ambito musicale, per cercare un suo modo di fare musica.

– Quando ti sei approcciato alla musica e in che modo?
Allora nel mondo della musica mi sono approcciato all’età di 14 anni. Grazie a mio fratello Fabrizio, un musicista di 6 anni più grande di me, ho cominciato a muovere i primi passi imparando a suonare la chitarra. Dopo aver appreso un po’ di dimestichezza con lo strumento ho cominciato anche a scrivere, e col tempo ho capito che era ed è tutt’ora un modo di comunicare dove riesco ad esprimermi in maniera libera, senza aver paura di comunicare le mie insicurezze, quello che penso del mondo che mi circonda, insomma della mia vita.

– Quale significato ha per te “Civico 27”? Raccontaci cos’è e cosa significa per te.
Il civico 27 è il rustico di casa mia dove è cominciato tutto. La definisco la mia “culla creativa” dove mi sento protetto, dove ho cominciato a suonare e a scrivere. Ora il civico 27 è dove nascono tutte le mie canzoni!

– Come mai hai scelto di fare musica?
Come non te lo saprei dire, come dicevo prima grazie a mio io fratello ho conosciuto la musica, il resto poi è venuto da solo.

– Il tuo brano è molto bello e ha un significato profondo. Puoi spiegarcelo? Come nasce il tuo inedito “Dentro Me”?
“Dentro me” (il mio nuovo singolo) è dedicato ad un mio amico che dopo anni di depressione, grazie ad una ragazza è riuscito a trovare una mano tesa verso di lui che piano piano lo ha portato dentro un mondo nuovo, che ormai non abitava più al suo interno.


– In quale modo trovi l’ispirazione quando devi scrivere o vuoi scrivere un nuovo brano?
Non c’è un modo, diciamo che quando c’è qualcosa che mi colpisce particolarmente mi viene in automatico scrivere, o quando magari c’è qualcosa che tengo dentro e non riesco ad esprimere, lo faccio tramite la musica.

– Che valore dai alla musica?
La musica mi consola ogni volta che ne ho bisogno, in tutti i momenti della mia vita c’è sempre stata e continuerà ad esserci. La musica è una delle poche cose al mondo che non può toglierci nessuno, quindi per me la musica è un valore immenso.

– Cosa pensi dei Talent Show?
I talent show sono un buon trampolino di lancio, ma solo per artisti che hanno un progetto ben preciso, in modo tale che quando escono già sanno come muoversi, altrimenti rischia di essere solo una grande illusione .

– Tu sei un cantautore, cosa pensi della musica di oggi, della musica moderna?
A me piace molto la musica cantautorale e negli ultimi anni sono usciti artisti secondo me validi, che hanno riportato la musica degli anni 80/90, rivisitata ai giorni nostri. Hanno preso spunto dai giganti della musica italiana come Lucio Dalla, gli Stadio, Fabrizio De André e tanti altri, hanno creato così uno stile nuovo prendendo spunto dal vecchio, e si è dimostrato vincente. Mi piacerebbe fosse lo stesso anche nel rap, ma questo ancora non è successo.

– Cosa ti aspetti dal tuo prossimo futuro? Dove ti immagini tra cinque anni?
Più che immaginare, spero di vivere di musica, non pretendo di diventare un grande della musica italiana, ma almeno poterci vivere dignitosamente.

– Dedichi a qualcuno le tue canzoni, magari in particolar modo questa canzone?
Non sempre, dipende dai momenti, da quello che mi succede intorno, o da quello che sento dentro di me.

 

– Siamo arrivati a fine intervista… Domanda a scelta.
C’è qualcosa che non ti ho chiesto ma avresti voluto ti chiedessi? Puoi farti una domanda e risponderti.
– Quale cantante del passato avresti voluto conoscere e perché?
Avrei voluto conoscere Rino Gaetano, uno dei pochi che a distanza di 40 anni le sue canzoni risultano ancora attuali e anche al passo coi tempi sia nel modo di scrivere, che nel modo di comporre musica


Riccardo Pizziconi – Dentro Me (Official Video)

https://www.youtube.com/watch?v=wIt7zPq23iE


Contatti Social Riccardo Pizziconi

Instragram
Facebook
Youtube
,Spotify

Leave a comment