Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Torna a raccontarsi Saimon Sail, anticipandoci qualche novità e presentando il suo ultimo brano, intitolato “Backseat”, disponibile su tutte le piattaforme digitali e nelle nostre playlist.
Presto anche live. Non perdetevi questa intervista e la musica di Saimon.

Ciao Saimon. Benvenuto sulle pagine del nostro magazine, è sempre un piacere ritrovarti.
Presentati nuovamente ai nostri lettori, anche se ormai dovrebbero conoscerti in molti.
Ciao a tutti mi chiamo Simone Nuccio, in arte Saimon Sail, ho 24 anni e vengo da Ravenna. Faccio rap da molti anni e sto cercando di farne una professione

  • Quali erano i tuoi sogni da bambino e quali sono i tuoi sogni oggi?
    Da bambino sognavo di poter cambiare il mondo. Crescendo ho ristretto il campo e sogno di cambiare la mia vita e quella di chi mi ama. Comunque sia penso che cambiare il mondo non sia impossibile, proverò almeno a tenere accesa la speranza di un cambiamento dentro tutte le persone come me.
  • Tu sei un rapper, secondo te, a quale fetta di pubblico è dedicata la tua musica?
    La mia musica è dedicata agli emotivi e alle persone che vivono il rap come uno stile di vita

  • Il tuo nuovo singolo si intitola “Backseat”, raccontaci di cosa parla e com’è nato questo brano?
    Questo brano è nato nel periodo della pandemia. È uno sfogo sincero e libero di quella felicità che è rimasta intrappolata dentro di me e ognuno di noi per anni. Il brano fa riferimenti a vissuti in cui l’amore è un elemento fondamentale che caratterizza emozioni e sentimenti del momento.

  • Scrivi la frase più significativa del brano…
    Io che mi estendo come un leasing, non avrò mai più un boss. Dedicata a tutti quelli che come me si spaccano la schiena dal lunedì al sabato in una fabbrica per seguire i propri sogni
  • Quali sono i progetti del tuo prossimo futuro?
    Ho tanti bei progetti in cantiere. Primo su tutti un featuring internazionale che ancora non posso annunciare e prevedo per fine anno un EP

  • La tua musica pensi possa funzionare nel mercato musicale di oggi o credi ce ne siano troppi come te o pensi ci voglia altro per fare successo?
    Io credo che possa funzionare. Sono riuscito a combinare testi significativi ed un ritmo attuale. Ce ne sono tanti come me ma le vie del successo sono diverse.

  •  Descriviti con una frase…
    “Sono solo un anima le cui intenzioni sono buone”

  •  Cosa cambieresti nella musica di oggi?
    Cambierei il modo di gestire eventi e palchi per le persone emergenti. I locali pensano sempre e solo ad incassare quando ogni tanto potrebbero creare iniziative accessibili a persone meno conosciute.

  •  Hai un piano B, in caso non dovessi riuscire nel tuo intento?
    Si e no. Diciamo che non penso ad un piano B.
  •  Siamo arrivati a fine intervista… Domanda a scelta.
    C’è qualcosa che non ti ho domandato ma che avresti voluto ti chiedessi? Puoi farti una domanda e risponderti.
    Perché fai musica? Per entrare nel cuore delle persone. Amo creare i brividi sulla pelle di chi mi ascolta

 

 

Contatti Social Saimon Sail

INSTAGRAM
FACEBOOK
YOUTUBE
SPOTIFY
APPLE MUSIC
SOUNDCLOUD

Etichetta
PaKo Music Records

Ufficio Stampa
Music and Media Press

Leave a comment

Visit Us On InstagramVisit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Linkedin