Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Francesco Mircoli è un personaggio, un artista, un ragazzo che ama fare live. Oggi con grande piacere faremo quattro chiacchiere con lui e ci racconterà di questa grande passione e del suo ultimo divertentissimo inedito.

Ciao, complimenti per la canzone “Capodanno All’Api”, partiamo subito presentandoti ai nostri lettori. Chi è Francesco?

Grazie per l’intervista! Sono uno che viene dal blues rock a cui piace fare concerti e cerca di far divertire le persone. Nei brani che compongo c’è un interesse al formato canzone e soprattutto al tiro del pezzo; curo molto la parte ritmica che per me è adrenalina e quindi fondamentale per trovare stimoli. Sarebbe un sogno quello di far ballare e nello stesso tempo far riflettere senza prendersi troppo sul serio .

– Abbiamo notato che il tuo brano è pubblicato solo su Youtube, come mai questa scelta?
Ho convogliato il pubblico che ci segue all’inizio su you tube per dare evidenza anche al video che è molto simpatico. Certo che fra poco il brano sarà disponibile anche su Spotify e streaming affini.

– Quali sono, per te, le dinamiche per creare una canzone?
Non ho schemi fissi tutt’altro. Giro su degli accordi che reputo interessanti, se poi ci sto dietro con una metrica che mi piace e il concetto mi invoglia vado avanti. A volte riesco a volte mi punto. Ho molti pezzi da finire in cui mi sono puntato. E’ come non digerire , in quel momento serve un digestivo, un diversivo , deve succedere qualcosa.
A volte succede a volte no. Difatti è artigianato, non è fast food, non è una catena di montaggio.

– Quando scrivi una canzone, dai più importanza al testo o alla musica? E per quale motivo?
Come ti dicevo vanno di pari passo, di solito. E’ anche vero che ho delle musiche interessanti che aspettano il testo.

– Parlaci di questo tuo progetto artistico, “Capodanno all’Api”. Abbiamo ascoltato la canzone e guardato il video, molto bello e divertente. Raccontaci un po’ di come è nata, di cosa parla, com’è stato creato il video… ecc…
Ho fatto un capodanno simpatico in una pompa di benzina qualche anno fa. L’Api nord.

Avevo questo brano pronto e ho deciso di pubblicarlo ora. Dopo tanti live era ora di un inedito divertente dopo la sciagura del virus. Sono certo che dal vivo ci darà soddisfazione sperando sia una estate primavera come eravamo abituati affrontarla.

– Quali sono stati i tuoi idoli da bambino e quali sono coloro che ti hanno maggiormente influenzato nel tuo percorso artistico?
Negli anni 90 era forte il poprock italiano . Sono cresciuto in quel periodo con i Negrita , I Litfiba, I Verdena ma anche gli 883 senza mettere da parte i cantautori come Samuele Bersani per esempio che negli Anni 90 emergevano e per fortuna! Cmq da questo punto di vista sono un po’ anarcoide , come disse un giornalista tempo fa è difficile darmi un’etichetta , e infatti faccio senza etichetta (discografica) anche perché non so se esistono più.

– Se dovessi definire la tua musica con una parola, quale useresti? Quale importanza dai alla musica?
La musica mi attenua le paranoie quindi è la cura giusta , per non guarire mai! E qui cito un grande gruppo , i Timoria di Omar Pedrini. Cmq il mio è un indie rock da A14.

– Per quale motivo la gente dovrebbe ascoltare quello che scrivi e canti tu?
Perché sono come quello che ti fa il panino sotto casa con grande amore, poi ci metto pure salame e formaggio quindi affetto.

– Qual è il tuo desiderio più grande riguardante la musica?
Di continuare a fare i concerti su tutti i monti e su tutti i laghi, nelle situazioni più diverse come ho fatto fin ora. Lì non si può barare.

– Stiamo vivendo un periodo molto difficile tutti quanti. L’Italia cambia colore in continuazione. Tu come la vivi? Qual è la prima cosa che farai quando finirà tutto?
Organizzo un concerto per rivedere tutti bevendo Corona col limone!

– Siamo arrivati a fine intervista… Domanda a scelta.
C’è qualcosa che non ti ho chiesto ma avresti voluto ti chiedessi? Puoi farti una domanda e risponderti.

Sei stato bravo , ottime domande! Grazie a Pako Music e buon 2021 , che sia una riscossa!


Francesco Mircoli – Capodanno all’Api (Official Video)


Contatti Social Francesco Mircoli

Instagram

Facebook

YouTube

Spotify

Ufficio Stampa

0371 Music Press

Leave a comment