Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Torna a trovarci Dex Pascal, parlandoci del suo ultimo lavoro “Al di là di ogni singolo volto”,
che potete trovare su tutti i digital store.

Ciao, bentornato sulle nostre pagine per presentare il tuo ultimo singolo, uscito a poco tempo di distanza dal precedente. Come prima cosa ti chiedo di fare una breve descrizione per coloro che ancora non ti conoscono.
Ciao! Sono Dex Pascal e sono un cantautore siciliano. Ho iniziato a suonare la chitarra elettrica a 17 anni,  e fin da subito ho cominciato a scrivere canzoni. Ispirato inizialmente dall’ondata grunge, per anni il progetto musicale ha avuto quella impronta. Nel 2012 comincio a suonare la chitarra acustica e do vita al mio attuale percorso come cantautore folk-pop ispirandomi al cantautorato italiano, ma senza mai abbandonare del tutto le influenze grunge.

  • Come reputi la musica di oggi? C’è qualcosa che cambieresti?
    Non nutro particolare stima per la musica “moderna” (leggasi Trap). Ma stimo tantissimi artisti attuali che sanno ancora scrivere canzoni e raccontare emozioni.
  • Qual è stata la tua più grande soddisfazione fino ad ora legata alla musica?
    In realtà sono due le grandi soddisfazioni.
    – Ricevere apprezzamenti da parte di chi in passato mi aveva molto criticato
    – Leggere sotto a un post, di un altro artista, il commento “quando sono arrabbiata ascolto Voglio di più di Dex Pascal” 
  • Il tuo nuovo singolo si intitola “Al di là di ogni singolo volto” vuoi parlarci di questo brano? Com’è nato e di cosa parla?
    Il brano parla di come sempre più spesso ci fermiamo alle apparenze senza vedere chi sta dietro al volto che stiamo guardando, dimenticandoci che dietro c’è un essere umano esattamente come noi, con le sue esigenze, i suoi problemi e le sue emozioni.
    Per conoscere veramente gli altri dovremmo solo avere il coraggio, il tempo, ma soprattutto la voglia di guardare cosa c’è al di là di ogni singolo volto.
    Il brano è nato in seguito a un litigio con un amico. Questo mi ha portato a fermarmi un attimo e a comprendere le emozioni che stavano dietro al suo agire.

  • Scrivici la frase che ha più importanza di questo brano….
    “Non abbiamo tutta l’eternità per capire gli altri e vedere al di là di ogni singolo volto”
  • Rinunceresti alla musica per avere una stabilità economica?
    La musica rappresenta il mio modo di esprimermi, mi dà conforto, ed è nella musica che custodisco le mie emozioni. Non c’è alcun motivo per abbandonare la musica. Preferirei rinunciare alla stabilità economica pur di vivere la musica al 100%.
  • Conosciamo di più Fabio… qual è il tuo più grande pregio e qual è il tuo più grande difetto?
    È una domanda molto semplice. Il mio più grande difetto è quello di essere testardo, anche se poi posso sempre cambiare idea. Il mio più grande pregio è quello di essere testardo.
  • Secondo te, cosa ti caratterizza di più? La tua musica ha una caratteristica particolare?
    Spesso mi viene detto che i miei brani sono in perfetto stile Dex. Non so cosa sia a caratterizzarmi, ma qualcosa mi rende riconoscibile per gli altri. Dovremmo chiedere a chi mi ascolta.

  • C’è qualcuno a cui vorresti dedicare questo brano o tutto il tuo progetto?
    Certo. Vale sempre la pena dedicare qualcosa a qualcuno.
  • Hai un brano dei tuoi che ti rispecchia maggiormente?
    Ogni brano racconta qualcosa di me o delle mie emozioni. Tutti i brani mi rispecchiano. “Un gran finale” sicuramente merita il podio.
  • Siamo arrivati a fine intervista… Domanda a scelta.
    C’è qualcosa che non ti ho domandato ma che avresti voluto ti chiedessi? Puoi farti una domanda e risponderti.
    ….

Contatti Social DEX PASCAL

Instagram
Facebook
Youtube
Spotify

Ufficio Stampa
0371 Music Press

Leave a comment